Cos'è il poliuretano espanso rigido a spruzzo?

Il poliuretano espanso rigido a spruzzo è il materiale isolante che, a parità di spessore, garantisce le migliori prestazioni. Utilizzare per la vostra abitazione questa tecnica è la scelta migliore per ottenere un risparmio energetico e un miglior comfort abitativo sia in inverno che in estate. I benefici si vedranno subito dopo la posa, il giorno stesso!

Quanto isola il poliuretano espanso a spruzzo?

Semplicemente isola di più e meglio.

Lo si può verificare confrontando le caratteristiche di prestazioni riportate sulle schede tecniche dei vari materiali coibentanti presenti sul mercato.
Per quanto riguarda il poliuretano espanso a spruzzo presente nel mercato, fondamentalmente, hanno caratteristiche tecniche simili tra loro.
La differenza la fa sempre il tecnico applicatore che in cantiere, grazie alla sua esperienza e professionalità risulterà fondamentale per ottenere un risultato ottimale e corretto.
L’ eccellente prestazione permette di ottenere elevati livelli di isolamento termico con spessori significativamente ridotti rispetto a quelli necessari utilizzando altri materiali isolanti.
Scegliendo il poliuretano a spruzzo si può quindi risparmiare energia impiegando volumi e pesi ridotti e senza rinunciare, soprattutto nel caso di ristrutturazioni, a preziosi spazi abitativi.

Perché il poliuretano a spruzzo è migliore rispetto ad altri materiali?

Prima di tutto perché isola di più e meglio poi perché ha la caratteristica unica di essere “creato” o “spruzzato” al momento, a casa o in cantiere direttamente sul supporto da trattare.
Cosi facendo lo strato coibentante risulterà privo di tagli, giunzioni, sigillature, rappezzi o vuoti d’aria, che con il tempo ne compromettono inevitabilmente la prestazione.
Aderisce su tutte le superfici, non è tossico, non rilascia polveri, non assorbe l’acqua e mantiene le stesse caratteristiche nel tempo.
Gli altri prodotti sono semplicemente appoggiati, incastrati e non pedonabili come: lana di roccia, lana di vetro, lana di pecora, sughero, pannelli rigidi in genere .....

Posso usufruire degli incentivi?

Sì, è ancora possibile.
Per tutto il 2018 imprese e contribuenti potranno continuare ad utilizzare le detrazioni nel settore edilizio grazie alla Legge di Stabilità 2018. La detrazione per chi svolge lavori di ristrutturazione edile rimane del 50%.
A partire dal 1° gennaio 2019 la detrazione dal 50% tornerà al 36% della spesa sostenuta. Riguardo al nuovo Ecobonus 2018 risparmio energetico, ci saranno percentuali di detrazione diverse in base ai risultati raggiunti.
Le agevolazioni sono ottenibili per interventi come:
isolamento delle pareti o la coibentazione dei sottotetti atta a impedire la dispersione termica, installazione di pannelli per l’acqua calda alimentati da energia solare; impianti di climatizzazione, caldaie a condensazione, installazione di finestre.